ANPC, casellario giudiziario per gli operatori economici

Secondo quanto risulta da un apposito comunicato stampa diramato dall’Agenzia Nazionale per la Tutela dei Consumatori – ANPC – al fine di evitare la reiterazione dei reati ed inasprire le sanzioni nei confronti dei trasgressori che non ottemperano alle disposizioni normative in materia di tutela dei consumatori, a partire dallo scorso 1° settembre è stato introdotto una sorta di “casellario giudiziario per gli operatori economici”.

In buona sostanza, secondo le intenzioni dell’ANPC, l’introduzione del casellario giudiziale consentirà, “di identificare gli operatori economici ed i fatti per i quali è già stata irrogata la sanzione dell’avvertimento affinchè non venga più ripetuta una nuova violazione”.

Come si evince dal comunicato stampa nel verbale saranno annotati i fatti per i quali gli operatori sono già stati sanzionati, nonché il tipo di sanzione applicata, in modo che quando verrà commessa una nuova infrazione verranno irrogate pene più severe.

Inoltre, poiché nel corso degli anni le foto e le registrazioni audio e video effettuate durante i controlli si sono dimostrate essenziali nel caso di azioni legali intentate nei confronti degli autori delle infrazioni l’ANPC ha altresì annunciato che ben presto gli ispettori e gli addetti ai controlli saranno dotati di apparecchiature che consentiranno loro di effettuare nel corso delle ispezioni le relative registrazioni video.

 Le misure annunciate sono in linea con l’approccio di controllo unitario a livello nazionale e rientrano nella politica di tolleranza zero adottata dall’ANPC avverso le violazioni della norme poste a tutela dei consumatori da parte degli operatori economici ed in particolare sono dirette ad evitare la reiterazione dell’infrazione. Non vogliamo più ignorare la “perseveranza” di alcuni operatori nel riprodurre nuovamente lo stesso comportamento ai danni dei propri clienti e siamo pronti a dimostrare loro che l’Agenzia è pronta ad intervenire e ad agire al fine di osteggiare e punire qualsiasi tentativo di violazione della legge”, ha dichiarato il presidente dell’ANPC, Horia-Miron Constantinescu.

 

Avv. Salvatore Romano, Studio Legale Sitran