COVID-19, al via il programma IMM IMNVEST ROMANIA per le società romene

Il programma IMM INVEST ROMANIA consente alle PMI significativamente colpite dalla crisi generata dal COVID-19 di garantire loro la necessaria liquidità per l’esercizio dell’attività corrente o per la realizzazione di futuri investimenti, tramite la concessione di uno o più prestiti o linee di credito, garantiti dal FNGCIMM (Fondo Nazionale Garanzia per le Piccole e Medie Imprese) attraverso il Ministero delle Finanze Pubbliche in nome e per conto dello Stato romeno.

 

Complessivamente il budget stanziato ammonta a 15 miliardi di lei.

 

In breve questi sono i vantaggi dell’investimento per le PMI con l’accesso al credito garantito:

  • lo Stato garantirà fino al 90% del valore dei prestiti a quali si potrà accedere attraverso una delle banche partner;
  • non sarà necessario pagare interessi, commissioni per la garanzia o altri costi di concessione. Fino al 31.12.2020 e con possibilità di proroga i costi previsti per il finanziamento saranno integralmente sovvenzionati dal bilancio statale;
  • non sarà necessario pagare alcuna tassa per il rimborso anticipato;
  • il valore massimo dei crediti che potranno essere erogati può arrivare fino a 10.000.000 lei per i prestiti per la realizzazione di investimenti e fino a 5.000.000 lei per la concessione di crediti per il capitale circolante.

 

Prestiti per capitale circolante:

 

Le medie imprese che, al fine di ottenere capitale circolante, richiederanno uno o più prestiti o linee di credito potranno beneficiare di:

  • un finanziamento per un importo massimo di 5.000.000 lei;
  • garanzie statali fino all’80% del valore dei prestiti;
  • la durata del finanziamento è fino a 36 mesi con possibilità di proroga per altri 36 mesi;
  • i tassi di interesse EURIBOR a 3 mesi + il 2,5% annuo sono posti totalmente a carico del bilancio statale;
  • i costi per l’erogazione dei prestiti, l’analisi dei rischi e la gestione delle garanzie concesse a nome e conto dello Stato saranno sopportati dal bilancio pubblico.

 

Le piccole e micro imprese che al fine di ottenere capitale circolante richiederanno uno o più prestiti o linee di credito potranno beneficiare di:

  • un finanziamento per un importo massimo di 1.000.000 lei per le piccole imprese e 500.000 lei per le microimprese;
  • garanzie statali fino al 90% del valore dei prestiti;
  • la durata del finanziamento è fino a 36 mesi con possibilità di proroga per altri 36 mesi;
  • i tassi di interesse EURIBOR a 3 mesi + il 2,5% annuo sono interamente posti a carico del bilancio statale;
  • i costi per l’erogazione dei prestiti, l’analisi dei rischi e la gestione delle garanzie concesse a nome e conto dello Stato saranno sopportati dal bilancio pubblico.

 

Prestiti per la realizzazione di investimenti:

 

Le medie imprese che richiederanno uno o più prestiti / linee di credito al fine di realizzare investimenti potranno beneficiare di:

  • un finanziamento per un importo massimo di 10.000.000 lei;
  • garanzie statali fino all’80% del valore dei prestiti esclusi interessi, commissioni e relative spese;
  • la durata del finanziamento è fino a 72 mesi con possibilità di proroga per altri 18 mesi;
  • i tassi di interesse EURIBOR a 3 mesi + il 2% annuo sono posti a carico del bilancio statale;
  • i costi per l’erogazione dei prestiti, l’analisi dei rischi e la gestione delle garanzie concesse a nome e conto dello Stato saranno a carico del bilancio dello Stato.

 

Le piccole e micro imprese che per realizzare investimenti richiederanno uno o più prestiti / linee di credito potranno beneficiare di:

  • un finanziamento per un importo massimo di 10.000.000 lei;
  • garanzie statali fino al’80% del valore dei prestiti esclusi interessi, commissioni e spese afferenti;
  • la durata del finanziamento è fino a 72 mesi con possibilità di proroga per altri 18 mesi;
  • i tassi di interesse EURIBOR a 3 mesi + il 2% annuo sono posti a carico del bilancio statale;
  • i costi per l’erogazione dei prestiti, l’analisi dei rischi e la gestione delle garanzie concesse a nome e conto dello Stato saranno sopportati dal bilancio pubblico.

 

I crediti erogati in conformità alle condizioni previste nel programma IMM INVEST ROMANIA non potranno essere utilizzati per rifinanziare altri investimenti in corso di realizzazione.

 

Avv. Salvatore Romano, Studio legale Sitran