Juncker: la Romania sarà esentata dal rapporto MCV entro il 2019

Jean-Claude Juncker, Dacian Ciolos

In seguito a un incontro avuto lunedì a Bruxelles con il premier Dacian Ciolos, il Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, ha dichiarato che il Meccanismo di Cooperazione e Verifica MCV, non sarà più applicato alla Romania entro la fine del mandato della Commissione.

L’attuale Esecutivo europeo è stato votato ad ottobre del 2014, per un mandato di 5 anni.

“Il Presidente ha detto che durante il mandato di questa Commissione potrà essere portato a termine il meccanismo. Spero di non dover aspettare proprio l’ultimo anno di mandato della Commissione per trovare una soluzione”, ha detto Ciolos, citato dalla Mediafax.

Nelle dichiarazioni rilasciate dopo l’incontro tra i due ufficiali, il Presidente della CE ha messo in evidenza i progressi fatti dalla Romania in campo giuridico, dal punto di vista del Meccanismo di Cooperazione e Verifica (MCV).

 

foto: gov.ro