La nave scuola Palinuro di nuovo a Costanza

Il 13 agosto la nave scuola Palinuro della Marina Militare italiana farà sosta a Costanza, dove rimarrà fino al 16 agosto, per partecipare alle feste della Giornata della Marina rumena.

Nave Palinuro è impegnata nella sua 54ª campagna d’istruzione e imbarca 33 allievi marescialli del corso “Kratos” della Scuola Sottufficiali di Taranto che, a bordo della nave, apprenderanno le scienze nautiche e marinaresche acquisendo così una conoscenza diretta delle varie attività associate all’esercizio della professione dell’“andar per mare” in modo da radicare un’adeguata padronanza e confidenza con il futuro ambiente di lavoro.

L’unità è partita lo scorso 23 luglio dal porto di Taranto e, dopo aver fatto sosta a Kos e a Istanbul, farà sosta a Costanza, Batumi, Cefalonia per poi rientrare in Italia a Reggio Calabria e, infine, Livorno dove gli allievi marescialli sbarcheranno a conclusione della campagna addestrativa.

Durante la campagna d’istruzione 2018 nave Palinuro porta con sé la bandiera del Gaslini di Genova, donata alla nave dal presidente dell’Ospedale pediatrico lo scorso 17 maggio a La Spezia, in occasione degli 80 anni dell’istituto.

“Faventibus Ventis”, segno augurale di venti favorevoli che accompagnino la navigazione. Questo è il motto della nave goletta della Marina dove ogni anno gli allievi sottufficiali, che provengono dalla Scuola Sottufficiali della Marina Militare di Taranto, svolgono la campagna addestrativa, una tappa fondamentale che conclude il loro primo anno di formazione militare. A bordo del Palinuro imbarcano spesso anche gli allievi della Scuola Navale F. Morosini di Venezia. Il Palinuro offre anche l’opportunità a giovani  tra i 15 e i 25 anni di imbarcare per alcune settimane a bordo.